Casa antisismica o sismoresistente?

|

Le progettazioni di una nuova casa si possono dividere in due categorie differenti: quelle antisismiche e quelle sismoresistenti.

Noi di WonderWall abbiamo deciso di progettare che con resistenza superiore a quello che impone la normativa italiana perché riteniamo che:

  • I limiti siano bassi e il rischio di crollo con terremoti di forte entità sia ancora troppo elevato
  • Le case sottoposte a terremoti di forte entità sono quasi sempre da demolire facendo buttare letteralmente dalla finestra tutto quanto speso

Costruzioni che non hanno questi due elementi che ho elencato le possiamo chiamare case sismoresistenti, le quali non hanno nulla a che vedere con le case antisismiche che vengono costruire secondo la normativa in essere.

Dopo gli ultimi terremoti che hanno colpito l’Italia, invece, il termine “antisismico” è diventato, erroneamente, un termine che si usa per identificare un edificio sicuro in caso di terremoto.
Questo non è assolutamente vero.

Anche le case di dieci o quindici anni fa rispettavano i criteri di sicurezza sismica vigenti e per questo erano considerate antisismiche, ma, come abbiamo visto per esempio durante il terremoto dell’Emilia Romagna del 2012, in realtà non lo erano .

Per spiegare al meglio questo concetto, facciamo una breve parentesi tecnica.
Come è ben noto, la progettazione di un edificio deve essere fatta utilizzando il metodo degli stati limite

 

Gli Stati limite di esercizio (SLE)

Comprendono:

  • Stato Limite di Operatività (SLO): a seguito del terremoto la costruzione nel suo complesso, includendo gli elementi strutturali, quelli non strutturali e le apparecchiature rilevanti in relazione alla sua funzione, non deve subire danni ed interruzioni d'uso significativi;
  • Stato Limite di Danno (SLD): a seguito del terremoto la costruzione nel suo complesso, includendo gli elementi strutturali, quelli non strutturali e le apparecchiature rilevanti alla sua funzione, subisce danni tali da non mettere a rischio gli utenti e da non compromettere significativamente la capacità di resistenza e di rigidezza nei confronti delle azioni verticali ed orizzontali, mantenendosi immediatamente utilizzabile pur nell’interruzione d’uso di parte delle apparecchiature.

Gli Stati limite ultimi (SLU)

Comprendono:

  • Stato Limite di salvaguardia della Vita (SLV): a seguito del terremoto la costruzione subisce rotture e crolli dei componenti non strutturali ed impiantistici e significativi danni dei componenti strutturali cui si associa una perdita significativa di rigidezza nei confronti delle azioni orizzontali; la costruzione conserva invece una parte della resistenza e rigidezza per azioni verticali e un margine di sicurezza nei confronti del collasso per azioni sismiche orizzontali;
  • Stato Limite di prevenzione del Collasso (SLC): a seguito del terremoto la costruzione subisce gravi rotture e crolli dei componenti non strutturali ed impiantistici e danni molto gravi dei componenti strutturali; la costruzione conserva ancora un margine di sicurezza per azioni verticali ed un esiguo margine di sicurezza nei confronti del collasso per azioni orizzontali.

Possiamo riassumere i 4 stati limite con i 4 colori (verde=SLO, verde chiaro=SLD, giallo=SLV, rosso=SLC).
Sulla sinistra abbiamo le conseguenze per le persone e sulla destra le conseguenze sulla struttura.
Come è ovvio che sia man mano che l’intensità del terremoto aumenta una costruzione si avvicina allo stato limite SLC dove la struttura è compromessa e il rischio delle persone è molto alto.

 

image4

La domanda che sorge spontanea è: come vengono progettate case che crollano facilmente e che ci fanno rischiare la vita? Perché investiamo centinaia di migliaia di euro per case che poi sono da buttare?

La risposta sta nel fatto che in Italia non c’è la cultura della prevenzione e siamo sempre ancorati a sistemi costruttivi vecchi.

Inoltre, pochi sono i progettisti che si prendono la briga di informare i clienti di cosa stanno realmente progettando.


Cosa significa antisismico

Antisismico significa progettare un edificio considerando il solo SLV: ammettendo quindi che sia le parti strutturali che le parti non strutturali della costruzione possano subire danneggiamenti anche consistenti nonostante venga garantito il “non crollo” della struttura portante in modo da garantire la salvaguardia delle vite umane.

E invece le persone si aspettano che la propria casa “anti sismica” dopo il terremoto sia utilizzabile come prima piuttosto che debba essere abbattuta.
Nella realtà, gli stati limite sono progettati secondo delle ipotesi di terremoto che può accadere per quella zona, che molte volte non considerano nel modo più corretto l'intensità dei sismi che possono verificarsi.

Quindi, c’è probabilità che la casa vada oltre lo stato limite SLV e collassi letteralmente addosso agli abitanti.

Tutta la normativa italiana si basa su probabilità di accadimento a loro volta basati su dati inattendibili, che fanno rischiare la vita alle persone, facendole inoltre perdere tutto quello per cui hanno tanto lavorato.

La soluzione è quindi accantonare lo schema dell’edificio antisismico e pensare in termini di sismoresistenza.

 

Cosa significa sismoresistente

Sismoresistente significa, invece, progettare una casa che, sia nelle sue parti strutturali che non strutturali, mantiene un comportamento che consente di avere sempre le stesse prestazioni garantendo la sicurezza alle persone e riducendo al contempo al minimo i danni. In questo modo l’abitazione dopo ogni terremoto è immediatamente abitabile.

Ma come ottenere questa sismoresistenza?
Come fare a capire come dimensionare opportunamente la struttura per rimanere sempre al sicuro?
A queste domande noi di WonderWall abbiamo la soluzione.
Una soluzione costruttiva collaudata che consiste in un muro talmente performante ma rimanere sempre in zona di sicurezza.

 

1


Come puoi vedere dall'immagine qui sopra è chiaro come le case antisismiche WonderWall abbiano prestazioni molto superiori a quelle delle costruzioni tradizionali.
Solo le case antisismiche WonderWall possono garantirti la sicurezza e fare in modo che la tua casa sia un investimento sicuro per te e la tua famiglia.

New call-to-action

 

Categorie: Costruzioni antisismiche