Casa antisismica: caratteristiche e vantaggi di una WonderWall

|

Della casa antisismica ne ho parlato in lungo e in largo per tutto il blog. Ma in questo articolo specifico entreremo in dettagli minuziosi - quello che solitamente non si racconta.

Se prima di approfondire una casa WonderWall volessi buttare un occhio ai sistemi costruttivi sparsi nel mondo e in altre culture che vivono il problema del terremoto, allora l’articolo più importante è QUESTO che ho scritto qualche mese fa, che è un riassunto dei principali problemi della legge sismica italiana.

Ma torniamo a noi e alla nostra casa antisismica. Dal momento che spesso ricevo delle “critiche” che il materiale è troppo, ogni tanto decido di fare un bell’articolo corposo in cui riassumo gran parte degli articoli che ho scritto.

E questo è proprio il caso di oggi.

Oggi capiremo la filosofia che sta alle basi della casa antisismica WonderWall, nata prendendo spunto dalla cultura del Giappone, nazione quest'ultima famosa proprio per la prevenzione e per le loro costruzioni antisismiche.

Dopo aver parlato della filosofia che sta alla base ti parlerò in dettaglio (nei limiti del possibile) dei VANTAGGI e SVANTAGGI della nostra casa antisismica.

Ebbene sì, come in ogni cosa ci sono i pro e i contro.

E vedrai che non ho alcun problema, a differenza di altri, di dire onestamente come stanno le cose.

Anzi, prima ancora di parlarti dei vantaggi come fanno tutti ti parlerò dei svantaggi che, anche se sono pochi e meno importanti dei vantaggi, comunque ci sono.

Ma torniamo per un attimo alla filosofia antisismica e alle casa antisismica del Giappone.

Tutti sappiamo che in fatto di edifici antisismici il Giappone è l’eccellenza nel mondo.

C’è una grande diversità di cui ti voglio parlare, che mette proprio sui due poli opposti Italia e Giappone.

bandiera case antisismiche giappone

In Italia le case nelle nostra cultura sono il bene più prezioso e che deve essere il più duraturo possibile, in Giappone invece non è così.

Ti sembrerà strano, perché se fanno delle costruzioni con particolare resistenza sismica, sarà perché devono durare tanto.

E invece ti sbagli di grosso...

Nella cultura Giapponese sulla casa antisismica c’è un pensiero completamente diverso. Per loro la casa è un bene ‘’passeggero’’.

Quello che però è successo è che nella cultura italiana si è radicato il concetto che la casa deve durare e che è l’investimento più sicuro da fare.

Mediamente, di stima, una casa antisismica in Giappone dura dai 20 ai 40 anni. 50 in alcuni casi.

Quindi la differenza tra Giappone e Italia sta nella tipologia edilizia: nell’arcipelago giapponese tutto è antisismico e le strutture vengono rifatte dopo poche decine di anni, tanto che il valore immobiliare è concentrato sul terreno e non su quello che ci viene realizzato sopra.

Questa abitudine è  nata all’inizio delle costruzioni quando si usava ancora il legno (che era uno dei materiali più usanti negli anni addietro in Giappone) che è un materiale deperibile e che tra terremoti e incendi ha alte possibilità di danneggiarsi compromettendo le prestazioni della casa.

Quindi la casa antisismica in Giappone deve essere facile da demolire a da ricostruire.

Ovviamente nel tempo questa cultura è rimasta, ma il Giappone si è adoperato per sostituire il legno con materiali più resistenti.

Oggi la casa antisismica in Giappone è fatta in buona parte con materiali come ferro e cemento, in particolare quelle più alte.

Di certo non usano sassi, mattoni o blocchi di laterizio come facciamo noi.

 

case antisismiche giappone

Noi siamo ancora ancorati a sistemi costruttivi di 40 o 50 anni fa.

Dobbiamo migliorarci e trovare un sistema antisismico che ci possa dare vera sicurezza.

Dobbiamo crescere a livello di mentalità e cultura.

I Giapponesi non sono solo i numeri uno in fatto di casa antisismica, ma anche in fatto di prevenzione.

Il Giappone è all’avanguardia nell’educazione ad affrontare i disastri naturali: diffusa, capillare e ripetuta  già dalle scuole elementari, con azioni pratiche come le esercitazioni di protezione civile di massa.

In caso di forti scosse, i telefonini squillano immediatamente e forniscono informazioni tempestive alla popolazione.

In primis però la prevenzione si basa sul costruire delle vere case antisismiche, per prevenire i problemi. La grande “lezione” che viene dal Giappone appare dunque come la più ovvia. Ma che gli altri paesi, compresa l’Italia non comprendo.

I terremoti costano!

E spendere/investire sui costi di costruzione o di ammodernamento costa molto meno che non dover ricostruire tutto dopo che il terremoto l’ha demolito.

Oggi a distanza 2 anni ad Amatrice ci sono 20 ruspe che stanno ancora demolendo le abitazioni.

 

case antisismiche Giappone

Immagina quanti soldi sono stati spesi finora e quanti ancora se ne dovranno spendere solo per demolire e smaltire i materiali.

Come tutti sanno il detto è “prevenire e meglio che curare”.

Invece in Italia i business che stanno intorno alla ricostruzione fanno gola molti e quindi andiamo sempre avanti così.

Come ti dicevo nel tanto decantato Giappone antisismico si compra una casa antisismica sapendo che dopo mediamente 30 anni va demolita.

I proprietari per legge pagano mensilmente il costo di ricostruzione in modo che dopo 20/30 anni il palazzo, può essere rifatto con case antisismiche più moderne.

Ti rendi conto?

Pagano per ricostruire la casa tra X anni, per avere qualcosa di migliore in fatto di resistenza sismica.

Come vedi la cultura giapponese e quella italiana sono molto diverse.

Diciamo forse che sono troppo avanti rispetto a noi, e con questa considerazione mi fermo a parlare della filosofia giapponese e comincio a parlare dei sistemi costruttivi.

Non voglio annoiarti parlando nel dettaglio di tutti i sistemi costruttivi che hanno in Giappone.

Tanti di questi sistemi non sono applicabili da noi per questioni di costo o perché non ha senso applicarli da noi che abbiamo un rischio sismico inferiore.

Ad ogni modo basta che tu sappia che il segreto della casa antisismica giapponese è il cemento armato “flessibile”, in grado di assorbire torsioni e spinte.

Combinando assieme cemento e ferro, in svariati modi si possono ottenere prestazioni sismiche altissime.

Nel campo dell’architettura antisismica, un sistema esempio lo sono la muratura portante antisismica, molto simile a quella che usiamo noi di WonderWall.

Il sistema a muratura portante antisismica è un sistema che ben si adatta al territorio italiano perchè oltre a garantire una resistenza sismica altissima, ci da la possibilità di avere case che durino nel tempo, se applicato qui da noi.

Noi in Italia non abbiamo la necessità come in Giappone di innalzare costantemente le prestazioni delle case.

In Giappone il rischio sismico è molto più alto del nostro avendo terremoti anche 30 volte più potenti dei nostri.

Questo li obbliga a demolire a ricostruire le loro case, per avere sempre una costruzione antisismica aggiornata.

logica giappone vs logica italiana

Noi conosciamo bene, il Giappone e le sua filosofia di casa antisismica, e abbiamo imparato molto da loro.

Soprattutto dalla loro mentalità.

Potresti pensare che abbiamo copiato le case antisismiche del Giappone e le abbiamo adattate al nostro territorio. In realtà quello che noi abbiamo imparato da loro è la cultura delle prevenzione, più che il sistema costruttivo.

Per questo diciamo di costruire una casa antisismica con prestazioni molto superiori a quello che impone la legge.

Primo perché come ho detto centinaia di volte le mappe sismiche italiane sono basate su dati non attendibili, secondo perché se c’è la possibilità (e credimi che c’è) è sempre meglio costruire qualcosa di più sicuro rispetto a qualcosa che è il minimo indispensabile.

bambino del terremoto

Stiamo parlando di aspetti importanti che non si possono sottovalutare assolutamente.

Andando alla radice, come abbiamo fatto noi di WonderWall andando a capire come sono fatte le nostre mappa di sismicità e le nostre leggi sismiche, e trovando dove stanno veramente i problemi.

La soluzione è stata costruire la nostra casa antisismica con una muratura portante, adatta al territorio e al rischio sismico italiano.

La muratura portante antisismica prevede la ”unione” dei 2 sistemi (struttura a telaio e struttura portante), di cui prende gli aspetti positivi che hanno entrambi.

Per farla semplice vengono presi i materiali tipici delle strutture a telaio quindi ferro e cemento e abbinati assieme per fare una muratura portante.

Come immagino hai già immaginato, quello che si ottiene è un muro antisismico che è l’evoluzione dei 2 sistemi e che quindi riesce a garantirti prestazioni molto superiori.

Quindi in parole povere, invece di concentrare tutto il cemento sulle colonne, questo viene distribuito su tutto il perimetro della casa realizzando delle costruzioni antisismiche in cemento armato.

Ma c’è un problema..

Non tutte le murature antisismiche sono uguali!

 

progettazione sismica

Di Case antisismiche in Italia fatte con murature portanti ci sono da diversi anni.

E allora quale è il problema?

Il problema è che a livello di prodotto preso così com’è, non ci sono problemi, anzi è la soluzione ottimale.

Ha un’alta resistenza come le case in legno, senza avere tutti i problemi connessi a questo sistema costruttivo.

Il problema di queste murature risiede nel contesto in cui si usano e come si progettano rispetto al rischio sismico italiano.

Ed è qui che siamo intervenuti noi di WonderWall fortunatamente.

Come ben sai dalle decine di articoli che ho scritto, il rischio sismico in Italia è ben maggiore di quello che ci fanno credere. Mappe poco attendibili e normativa sismica che non cautela da questi dati fanno sì che la situazioni sia tutt’altro che confortante.

Realizzare un muro antisismico di cemento sono capaci in tanti.

Realizzare invece una casa antisismica perfettamente calibrata sul reale rischio sismico italiano, è tutta un’altra cosa.

Quindi c’è un solo modo per fare tutto correttamente e passa attraverso una progettazione antisismica accurata.

E’ per questo che le murature antisismiche WonderWall vanno ben oltre a quelle tradizionali.

Il nostro muro antisismico è tutt’altra cosa rispetto a quello che potresti trovare da altri costruttori.

E questo ci viene dagli studi fatti in termini di sismicità che abbiamo compiuto negli anni.

E quindi non tutte le case in muratura portante hanno le stessa caratteristiche antisismiche e gli stessi benefici.

Ed è proprio di queste ultime cose che adesso voglio parlarti.

New call-to-action

 

Muratura antisismica per una vera casa antisismica: pro e contro del sistema WonderWall?

Come ti avevo promesso prima inizierò proprio a parlarti degli svantaggi delle costruzioni a muratura portante antisismica.

Noi siamo certi della bontà della nostra casa antisismica, quindi possiamo partire proprio da questi aspetti.

Vediamo quali sono.

  1. Il primo è il costo superiore.

La costruzione è più articolata e i materiali sono più costosi, e anche se noi di WonderWall abbiamo trovato un modo di ottimizzare i costi tramite particolari sistemi costruttivi, il costo rimane pur sempre superiore di un 3-5%.

  1. La seconda controindicazione è che se devi demolire una parete perimetrale per fare una nuova finestra o porta devi sudare le proverbiali 7 camicie.

Essendo molto robusto, come è ovvio che sia c’è più lavoro da fare, per cui devi progettare inizialmente bene la disposizione della tua casa antisismica, prima di procedere alla sua realizzazione.

Magari ti sembrerà una cosa da poco, perché quasi nessuno cambia la disposizione di una casa nuova, ma ti consiglio comunque di stare attento.

Buttare giù un muro di laterizio in venti minuti si riesce, uno di cemento ci si mette molto di più, e quindi i costi salgono.

Per le murature interne non avrai invece alcun problema ma questo lo vedremo dopo nei vantaggi.

Il terzo svantaggio c’è solo se paragoniamo le strutture WonderWall  alle case prefabbricate in legno.

Magari stai pensando che una muratura portante in cemento sia meno ecologica.

Ti fermo subito perché stai andando fuori strada.

Il ritmo con cui il legno viene tagliato è molto maggiore di quello con cui viene ripiantato e tra 200/250 anni le stime dicono che saremo senza legno (e quindi senza ossigeno!), quindi siamo ben distanti da una vero materiale ecologico.

  1. Quello di cui parlo è la velocità di esecuzione.

Come ben sai le case in legno si chiamano prefabbricate perché in parte sono già pronte e quindi il tempo medio di realizzazione di una casa antisismica WonderWall è superiore.

Non pensare che sia tanto superiore perché avendo ingegnerizzato la costruzione abbiamo tempi minori rispetto a una costruzione in muratura tradizionale, dati dagli sprechi di tempo del cantiere che abbiamo tagliato.

Vedrai meglio queste cose nella tabella riassuntiva in fondo a questo articolo.

Passiamo adesso ai vantaggi.

New call-to-action

 

I 10 vantaggi delle case con murature antisismiche WonderWall

Come base di partenza, abbiamo i 3 grandi benefici in fatto di sismicità, che ho già elencato in decine e decine di articoli:

  1. Le case antisismiche WonderWall sono fatte con delle murature antisismiche portanti e per come sono progettare hanno resistenza sismica superiore alle altre case in muratura.
  2. Le case antisismiche WonderWall hanno sempre le stesse prestazioni di sismo resistenza perché non hanno il problema delle case in legno nelle quali il legno può marcire, e quindi compromettere la sua resistenza sismica nel lungo periodo.
  3. Le case antisismiche WonderWall possono durare molto di più delle altre perché sono più solide e sono fatte con materiali inerti che non di deteriorano nel tempo.

Ti ho già parlato prima che noi effettuiamo un progettazione calibrata della costruzione e usiamo dei parametri che ci permettono di darti una vera casa antisismica.

Conosci bene il rischio sismico che abbiamo e le disastrose conseguenze che può avere, e quindi la prevenzione è l’unica vera soluzione.

Adesso procediamo e vediamo delle implicazioni dirette di questi 3 vantaggi.

 

manutenzione murature antisismiche

 

Resistendo a terremoti fortissimi ed essendo fatta con materiali che non possono marcire come il legno, i controlli sono praticamente nulli.

E questo ci porta dritti al quarto beneficio:

  1. Assenza di controlli periodici sulla struttura portante della casa antisismica

Puoi dormire sempre sonni tranquilli senza mai avere il pensiero che da qualche parte qualcosa stia marcendo.

Come le case in muratura tradizionale quindi, in assenza di terremoti non hai bisogno di alcun tipo di controllo periodico.

Passiamo oltre.

Un altro importante aspetto per la casa antisismica, riguarda i tempi di realizzazione.

Come ti ho già detto le nostre case antisismiche sono più lente da costruire rispetto al legno ma un po’ più veloci rispetto a quelle tradizionali perché tutto il processo di costruzione è stato ottimizzato.

Da qui il quinto beneficio:

  1. Minor tempo di realizzazione rispetto alle case in muratura

Nella stragrande maggioranza dei casi il tempo non è un vincolo così importante, se pensiamo quanto importante è la realizzazione di una buona casa.

Noi siamo della vecchia scuola, per fare le cose fatte bene ci vuole il tempo giusto.

Il tempo giusto però non vuol dire sprecare tempo, per cui abbiamo tolto gli sprechi lasciando i giusti tempi di costruzione.

Infatti grazie alla riduzione degli sprechi del cantiere possiamo avere altri 2 grandi benefici:

  1. Il rispetto dei tempi di costruzione
  2. Il rispetto dei costi di costruzione 

 

casa antisismica

La progettazione minuziosa del cantiere ci da la certezza del risultato, sia come tempo che come costi.

Sai benissimo per che le case in muratura, sai quando inizi ma non sai mai quando finisci.

Dopo di questo voglio parlarti degli isolamenti.

Come sai c’è l’isolamento termico che serve per trattenere il caldo o il fresco all’interno della casa, e l’isolamento acustico che proteggere dai rumori sia esterni che interni.

Sono due aspetti centrali per il comfort di una casa antisismica.

Spesso sono assieme all’estetica le cose più richieste da un acquirente.

Come sai la qualità dell’isolamento termico è divisa in classi che vanno dalla “G” che è la minore, alla classe “A4” che è la superiore.

 

classi energetiche

 

Noi per scelta realizziamo solo soluzione di alta qualità, che vanno dalla classe A1 (la vecchia classe A) alla classe energetica massima A4.

A dire il vero quasi sempre noi puntiamo sul realizzare case antisismiche in classe A4 perché i costi sono di poco superiori, ma i benefici nel lungo periodo sono veramente tanti.

Spesso troverai sulla tua strada persone che ti diranno che fare una casa in A4 ha costi proibitivi.

Sappi che lo dicono solo perché non riescono a realizzare case più performanti, perchè si richiede una perfetta progettazione e capacità realizzative di un certo livello.

Tornando agli isolamenti della casa antisismica WonderWall si distinguono perché hanno ben due capotti isolanti.

Un cappotto esterno che non fa entrare il freddo o il caldo.

Un cappotto interno più piccolo che evita che le pareti assorbano il caldo e il freddo, allungando quindi i tempi per portare la temperatura a quella desiderata.

 

termocamera murature antisismiche

Poter avere un ulteriore isolamento termico interno quindi riduce i tempi e consente di aver anche classe energetiche molto alte come ti dicevo prima.

Quindi i massimo risultato sotto tutti i punti di vista.

Ovviamente come ho già accennato diverse volte, gli isolamenti devono essere calibrati in base alle abitudini della famiglia.

Per quello che concerne l’isolamento acustico ovviamente avendo ben due cappotti isolanti e un muro continuo abbiamo prestazioni di isolamento acustico superiori agli altri sistemi costruttivi.

L’isolamento acustico è il principale fattore di comfort di una casa e deve isolare sicuramente dai rumori esterni ma anche dai rumori interni che spesso sono ancora più fastidiosi degli altri.

Quindi riassumendo abbiamo questi altri 2 vantaggi:

  1. Altissime prestazioni di isolamento termico
  2. Ottime prestazioni di isolamento acustico

Noi di WonderWall prestiamo massima attenzione anche a questi aspetti.

Nessuno oggi comprerebbe una casa antisismica se poi esteticamente ed tecnicamente non è il linea con le tecnologia più moderne.

Infine come ultimo beneficio abbiamo:

  1. La maggiore flessibilità e facilità della modica degli spazi.

Se da un lato, come detto prima, se devi aprire una finestra o una porta sul muro portante perimetrale è cosa più lunga, lo stesso muro più solito consente di non avere colonne portanti, o averne molte di meno, all’interno della tua casa.

Ovviamente le meno colonne all’interno della casa ti consentono un domani di rivedere gli spazi senza avere questi vincoli, che sono spesso anche antiestetici.

La casa antisismica in legno ha le pareti interne che spesso sono portanti quindi sarà molto difficile e costoso modificare gli spazi successivamente.

Puoi vedere tutti i vantaggi del nostro sistema antisismico nella tabella riepilogativa.

tabella comparativa wonderwall, muratura e legno

 

Come vedi i vantaggi sono molti perché questo tipo di costruzione è stata calibrata proprio per il territorio italiano e le abitudini degli italiani.

In primis perché le murature antisismiche WonderWall sono frutto di uno studio accurato dei limiti della normativa sismica italiana, ma anche perché sono eccellenti in tutti gli altri aspetti importanti per i nostri clienti.

Noi ci teniamo al tuo futuro!

Adesso finalmente conosci in maniera abbastanza dettagliata come operiamo e cosa puoi avere acquistando una casa antisismica da noi.

Da oggi puoi scegliere veramente conoscendo tutto quello che serve per costruire una cera casa antisismica.

Un saluto!

New call-to-action

 

Categorie: Costruzioni antisismiche