Devi costruire casa? Scopri i problemi della normativa sismica e degli attuali sistemi costruttivi, per avere una casa VERA casa antisismica!

|

Benvenuto!

Se stai pensando di costruire la tua nuova casa questo articolo è di fondamentale importanza, per il tuo futuroScoprirai delle informazioni che pochissime persone sanno, e che sono riservate solo agli addetti del settore!

Attualmente il 99,99% (e non è un numero a caso) delle persone non sa che per avere una vera casa antisismica non basta rispettare i bassissimi requisiti di legge attualmente in vigore.

Voglio farti una nuova domanda perché tu capisca meglio: quando possiamo considerare un’abitazione una Vera Casa Antisismica?

Prova a porla a qualche tuo conoscente e sono convinto avrai risposte molto differenti, io l'ho fatto personalmente a 10 persone e ho sentito 10 risposte diverse. È un concetto che sembra semplice ma quando entri in profondità, per le persone non è così chiaro cosa significhi.

 

Io me la sono posta ancora alcuni anni fa, a da lì mi sono messo in movimento e ho deciso di accettare la sfida di costruire qualcosa di unico e sicuro al 100%.Tornando alla domanda che ti ho fatto, penso che concorderai con me che gli aspetti che dobbiamo considerare per rispondere a questa domanda sia principalmente due. Dobbiamo capire:

  1.  quanto la casa è sicura per te che ci abiti dentro, per tutti i livelli di intensità dei terremoti.
  2.  quanto la casa sia in grado di resistere ai vari terremoti senza danneggiarsi.

Molto spesso si tende a considerare solo il primo dei due aspetti perché giustamente è il più importante. Salvare la vita ai propri cari giustamente non è neanche da paragonare ai soldi da spendere per ripararla o rifarla nuova in caso si danneggi. Però se ti dicessi che è possibile avere sia una che l’altra cosa?

Immagino tu ora che mi dica che la vorresti così! E magari pensi che le attuali case siano proprio così. In realtà siamo ben distanti. Lascia che ti dica una cosa di cui ho già parlato diverse volte.

 

Per la legge italiana le case non sono fatte per resistere a tutti i terremoti.

Mi spiego meglio. Man mano che i terremoti aumentano di intensità i danni accettabili (per la normativa italiana) sulla struttura sono sempre maggiori. Quindi, mano a mano che ci avviciniamo al massimo terremoto previsto nella tua zona, la tua casa si avvicinerà al punto di collasso. Più ci avviciniamo al collasso più i danni saranno maggiori e irreparabili.

Adesso ti starai facendo parecchie domande del tipo:

  1. Ma fino a che terremoto la nostra casa sarà sicura?
  2. Ma ci possono essere terremoti più forti rispetto a quelli per cui è stata progettata?

Il problema è proprio questo! La normativa italiana consente di realizzare una abitazione che resiste solo ad alcuni terremoti di medio alta entità, ma non di resistere a terremoti molto forti che avvengono in Italia. Questo problema nasce per prima cosa dal fatto che le mappe di pericolosità sismica sono fatte (come ho spiegato già diverse volte) partendo da dati storici presi da conventi, biblioteche ecclesiastiche, vecchi giornali, diari di privati e altro materiale del genere che sono tutt'altro che attendibili.

Non sono attendibili perché, innanzitutto, sono dati incompleti: negli anni tante informazioni sono andate perse e, inoltre, fino a 40 anni fa non c'erano strumenti di misura e quindi la quasi totalità dei terremoti non è stata misurata scientificamente.

È lo stesso ente nazionale (INGV) che ha fatto le mappe, che nel catalogo del 2015 (CPTI15), elimina 50 terremoti perché ritenuti falsi o non attendibili, e modifica come localizzazione e magnitudo ben 2319 terremoti.

In secondo luogo, oltre ad ad essere inattendibili queste mappe è DIMOSTRATO che propongono valori di accelerazione del suolo (potenza del terremoto), inferiori a quello che realmente avviene in Italia. Facciamo un paio di esempi, prendendo i due terremoti più recenti.

Nel terremoto del 2012 a Finale Emilia, erano previsti valori di accelerazione per quella zona tra 0,125g e 0,15g, ma nella realtà il valore riscontrato dall’accelerometro più vicino parla di valori attorno a 0,29-0,31g. 

Nel terremoto del 2016 ad Amatrice, erano previsti valori massimi di accelerazione per quella zona di 0,25g (mappa di sinistra zona color viola), ma in realtà i valori riscontrati erano tra 0,437g e 0,425g (cerchi sulla mappa di destra), quindi anche questa volta doppi rispetto a quello che prevede attualmente la normativa italiana per dimensionare le fondazioni delle case.

 

     

 

Prendendo solo questi due ultimi esempi, senza tanto andare a scavare, possiamo vedere che la potenza dei terremoti, è doppia rispetto a quanto è ipotizzato dalla normativa italiana secondo la quale vengono costruite le nostre case.

È chiaro a questo punto che costruire una casa nuova basandosi sui requisiti minimi che impone la legge, non darà né sicurezza alle persone e men che meno una casa che in futuro non si danneggerà. Questo nessuno lo dice, ed è per questo che ho scritto questo articolo sperando che sempre più persone lo leggano e condividano queste informazioni con amici e parenti. Solo in questo modo si potrà cercare di far capire i problemi della normativa sismica italiana.

Tornando a come dovrebbe essere la tua nuova casa, penso che sia ovvio cercare di farne una che resista sempre al meglio e di conseguenza non ti faccia rischiare nulla. Proprio per questo motivo noi di WonderWall costruiamo case antisismiche molto più resistenti di quello che impone come minimo la normativa. Se ti dicessi che possiamo realizzare per te una casa che resiste il triplo e che non si avvicinerà mai alla zona di collasso?

Penso saresti molto più tranquillo.

Guarda qui sotto la differenza tra una casa antisismica costruita col sistema WonderWall e le case tradizionali.

 

 

Anche con terremoti rarissimi la casa antisismica WonderWall resiste in maniera quasi perfetta, con pochissimi danni, grazie al suo muro particolarmente resistente. Quanto pensi possa resistere una casa danneggiata al terremoto successivo che può verificarsi?

Il sistema WonderWall è proprio diverso rispetto alle case tradizionali che vengono realizzate come prescrive la normativa sismica. Le case tradizionali vengono fatte lasciando che il rischio aumenti in base alla forza del terremoto. Oltretutto, le case fatte con colonne in cemento hanno il muro fatto in blocchi di laterizio legati tra loro da un fino strato di malta, la cui resistenza sismica è praticamente nulla; questi blocchi si staccano molto prima che la casa crolli finendo addosso a chi vive dentro. Non è un caso che la maggior causa di morte durante un terremoti sia proprio il distaccamento di questi blocchi che finisco addosso alle persone, magari finché dormono nel proprio letto.

 

La casa antisismica WonderWall invece è progettata per resistere sempre.

 

Il beneficio per la sicurezza delle persone è decisamente maggiore. Penso che se chiedessi ad un tuo amico veramente tecnico del settore cosa sceglierebbe se fosse al tuo posto e dovesse costruirsi una casa...

beh...

...ti risponderebbe sicuramente che vorrebbe una costruzione antisismica WonderWall. Lo stesso direbbero il tuo partner o i tuoi figli. Penso non ci siano ombre di dubbio.

 

New call-to-action

 

Non sarebbe bello invece avere una casa che dopo un terremoto resiste sempre come prima?

Innanzitutto risparmieresti un sacco di soldi per la ristrutturazione ma avresti tanti benefici in fatto di sicurezza. Una costruzione antisismica fatta in questo modo la definisco veramente una Casa Antisismica. Perché rispetta entrambe le condizioni:

  1.   È sicura per la tua famiglia, con terremoti fortissimi e ripetuti.
  2.   Non si danneggia mai perché resiste dopo ogni terremoto che finora è avvenuto in Italia.

Quasi tutti invece non si pongono nemmeno la domanda di che caratteristiche debba avere una casa antisismica. Se vai a chiedere da un costruttore o a un architetto e gli chiedi se la casa che stanno progettando o costruendo è antisismica ti diranno sicuramente di sì. Per loro una volta che sono rispettati i limiti di legge lo è per forzaSe fosse realmente così, anche le case realizzate con le leggi antisismiche di 20 anni fa, dovrebbero esserlo. Peccato che se le costruisci con quelle leggi vengono giù alla velocità della luce.

Ti faccio vedere l’evoluzione che ha avuto la normativa antisismica in Italia, attraverso le mappe di rischio sismico dei vari periodi.

 

 

Lasciando stare le mappe meno recenti che fanno vedere la completa assenza di normativa prima degli anni ottanta, voglio che guardi la differenza dal 1984 a oggiLa differenza è impressionante. Metà Italia nella mappa dell’84, cioè circa 30 anni fa, non era nemmeno classificata come sismicaE viviamo in uno stato che è esattamente sopra una faglia, e siamo con la Grecia e Albania, lo stato con il maggior rischio di tutta Europa.

 

Forse da qualcuno (anzi molti) il problema è stato sottovalutatoAdesso le mappe sono ancora in continua evoluzione e non sappiamo cosa ci riserverà il futuroLa cosa certa è che dopo gli ultimi terremoti la normativa sismica verrà ancora modificata innalzando i requisiti minimi.

Non sappiamo quando e visto l’efficienza dei politici italiani immagino che la cosa sarà molto lunga. A questo punto meglio arrangiarsi e farsi già una casa con requisiti maggiori. Un domani che dovrai rivenderla sarà anche più facile perché sarà già più vicina (o anche migliore secondo me) della normativa futura.

Immagino che tu non voglia far passare alla tua famiglia situazione di questo genere.

Non trovo sensato dover vivere in queste situazioni quando basterebbe molto poco per risolvere il problema. Queste persone sono costrette a vivere così per diversi mesi se non addirittura anni. 

 

 

Una casa antisismica WonderWall è fatta con gli stessi materiali delle costruzioni in muratura tradizionali, e quindi possiamo considerarla come una evoluzione delle case in muratura tradizionali. Quindi niente sorprese come può succedere per le case in legno. Di questo ne ho già parlato in 4 articoli specifici che trovi sul mio blog e in maniera più approfondita nel mio Report Gratuito.

Devi infatti sapere che le case in legno soffrono del problema delle fessurazioni che sono delle piccole crepe che si formano nella struttura della casa in legno. Queste crepe, soprattuto nelle zone sismiche, tendono ad allargarsi proprio per effetto dei movimenti del terreno causati dal terremoto, facendo entrare l'acqua. Ormai sono tanti i casi di intere palazzine evacuate nelle zone terremotate perché non hanno più la resistenza sismica sufficiente a resistere anche ai terremoti di più lieve entità.

Nelle nostre costruzioni antisismiche, usando i soliti materiali abbinati a una progettazione migliore, riusciamo a dare una resistenza circa tripla delle altre costruzioni in muratura. Quindi una casa antisismica a mio parere è una casa che deve resistere e dare sempre la stessa sicurezza alla persone di fronte a ogni terremoto.

Non è una casa che man mano che aumenta la forza del terremoto ti farà rischiare sempre di più.

 

 

Penso che quando succederà il prossimo grande terremoto e vedrai la tua casa resistere, a differenza di tutte le altre, sarai molto soddisfatto della decisione che hai preso. E vedrai anche la soddisfazione sul volto dei tuoi familiari. Forse, qualche tuo amico che ha detto che eri paranoico a prenderti tutte queste precauzioni, dovrà ricredersi.

 

Non ho mai avuto la sfortuna di trovarmi in situazione di forte pericolo sismico ma le persone che l’hanno vissuta, con cui ho parlato, l’hanno descritta come la peggior cosa che hanno vissuto nella loro vita. In quei momenti mi hanno detto che non sai più cosa fare. Da un momento all’altro potrebbe aprirsi una voragine nel terremo, crollarti addosso una casa anche se sei all’aperto. È proprio per evitare situazioni di questo genere che mi hanno spinto a costruire case antisismiche fatte in un certo modo. Non c’è nessuno che sta cercando di portare dei miglioramenti nelle abitazioni. Tutte le imprese pensano solo a portare a casa il massimo margine possibile per loro e, il più delle volte, per farlo riducono anche la qualità dei materiali utilizzati.

Partendo da tutti questi problemi ho deciso di progettare una casa antisismica che sia qualcosa di unico, adatto al territorio italiano e sicuro al 100%Quindi, se vuoi una casa che possa garantirti il massimo della resistenza ma al contempo abbia prestazioni eccellenti in tutti gli aspetti importanti della casa la casa antisismica WonderWall è l'unica soluzione possibile.

Inoltre, essendo progettata specificatamente per noi italiani risulta migliore anche sotto tanti altri punti di vista, come puoi vedere dall'immagine sottostante.

Ci tenevo a farti capire questi concetti in modo che tu possa ragionare finalmente con la tua testa, e se lo reputi opportuno aiutarmi quindi a CONDIVIDERE queste informazioni molto importanti. Già molte persone hanno scelto questo tipo di costruzioni antisismiche e sono soddisfatte dell’investimento fatto.

Ho trattato questi argomenti in maniera approfondita, spiegando anche come costruire le case antisismiche WonderWall, in un report di 50 pagine, il primo in assoluto in Italia, che puoi scaricare GRATUITAMENTE da QUI.

Un saluto!

Riccardo

 

New call-to-action

 

Categorie: Costruzioni antisismiche